Consulenza psichiatrica

Per alcuni disturbi integrare psicoterapia e farmaci è la scelta più adatta per un trattamento efficace. Scopri il servizio di valutazione psichiatrica.

La consulenza psichiatrica

La consulenza psichiatrica è una visita effettuata da un medico specialista in psichiatria per valutare l’utilità di una terapia farmacologica. 

Si affianca alla valutazione psicodiagnostica o al percorso psicoterapico. Infatti può essere consigliata dal terapeuta esperto in psicodiagnosi durante la fase di assessment oppure dallo psicoterapeuta qualora si ritenga utile valutare un supporto farmacologico a sostegno della psicoterapia. Anche il paziente stesso può richiedere una consulenza con lo psichiatra, qualora ne sentisse il bisogno.

La consulenza psichiatrica per la psicoterapia

In che modo la consulenza psichiatrica può essere di aiuto all’interno di un percorso di psicoterapia? 

La visita psichiatrica serve a cogliere eventuali problemi organici, sintomi fisici, concause mediche di un quadro di sofferenza psicologica. Ad esempio la funzionalità della tiroide o l’eventuale uso di farmaci possono influenzare il sistema nervoso centrale. Anche la presenza di problematiche organiche o intossicazioni può portare alla manifestazione di alcuni sintomi psichici. 

Quindi la visita psichiatra aiuta a comprendere meglio se le difficoltà del paziente sono riconducibili a problematiche psicologico-psichiatriche o se invece è necessario procedere con ulteriori accertamenti medici.

Inoltre la consulenza psichiatrica può servire per proporre una terapia farmacologica che aiuti il paziente a gestire immediatamente il malessere (es. Una forte angoscia, una profonda tristezza) qualora l’intensità delle emozioni sia tale da impedire il lavoro psicoterapeutico. Il raggiungimento di una maggiore stabilità emotiva permetterà, infatti, il  proseguimento del lavoro psicoterapeutico.

Domande più frequenti

No items found.

Inizia ora la tua psicoterapia con il percorso migliore per te.